21 giugno 2018

Peeriodicals - Crea la tua rivista online

Un articolo del 15 giugno apparso in Bibliosan 2.0 segnala questa risorsa, lanciata da PubPeer, che permette ai ricercatori di creare una rivista online selezionando preprint, o articoli già esistenti, ritenuti interessanti per il proprio ambito di ricerca. La piattaforma Peeriodicals fornisce agli utenti registrati tutti gli strumenti necessari per creare una o più riviste. I lettori possono registrarsi ad una o più riviste e ricevere gli aggiornamenti.
Per creare un account è necessario: "Please provide the DOI of a paper you have authored, select your name from the author list and enter an institutional email address."

20 giugno 2018

AntibioticDB, an open access database to aid antibacterial research and development

Un articolo della rivista Journal of Antimicrobial Chemotherapy annuncia la nascita di un nuovo database:
L J Farrell, R Lo, J J Wanford, A Jenkins, A Maxwell, L J V Piddock; Revitalizing the drug pipeline: AntibioticDB, an open access database to aid antibacterial research and development, Journal of Antimicrobial Chemotherapy, , dky208, https://doi.org/10.1093/jac/dky208
 Il database include composti in fase preclinica, composti non più studiati o in diverse fasi di sperimentazione. Un video illustra le modalità di interrogazione.



Peer-review degli articoli - Coinvolgimento dei Pazienti

Oggi il blog The Scholarly Kitchen pubblica una interessante intervista di Kent Anderson riguardante l'iniziativa di BMJ, mirata a coinvolgere pazienti con particolari problemi di salute e coloro che se ne prendono cura (caregivers) nel processo di revisione degli articoli. Una interessante innovazione nel processo di peer-review, argomento sempre scottante.
Tra i commenti all'articolo, uno di particolare interesse che riguarda Cochrane.org e l'iniziativa (a partire dal 1984) di coinvolgere i consumatori di varie nazioni nel mondo nella produzione di informazioni basate sull'evidenza. Per saperne di più consultare il sito Cochrane Consumer Network

14 giugno 2018

Altmetrics for Librarians - ebook

Nel sito di Altmetrics è disponibile un ebook dal titolo "Altmetrics for Librarians: 100+ tips, tricks and examples" per i bibliotecari che vogliono esplorare le metriche alternative. Nelle pagine finali è presente anche una guida alle fonti informative che permettono di mantenerci aggiornati sugli sviluppi futuri di queste metriche. E' possibile consultare il testo online o scaricare il pdf.

03 maggio 2018

NLM - Learning Resources Database

Il database della NLM "Learning Resources Database Redesign" è stato ridisegnato; un'unica interfaccia consente la ricerca di tutorials, video, e altre risorse formative per aree disciplinari diverse o una panoramica di tutte le risorse disponibili

26 aprile 2018

PubMed e PubMed Central (PMC) - Filtri per i Dati

Per estrarre articoli e citazioni che contengono dei dati è possibile usare i seguenti filtri da usare da soli o associati a una ricerca:
PubMed Central
1. has suppdata[filter] per trovare articoli con materiale supplementare
2. has data avail[filter] per trovare articoli che includono dati o indicazioni di  disponibilità di dati
3. has data citations[filter] per trovare articoli che includono data citation(s).
oppure

4. has associated data[filter] per recuperare tutti gli articoli indicati sopra ai punti 1, 2 e 3
PubMed
has data[filter] per trovare citazioni con link ai dati presenti nei campi: Secondary Source ID fieldLinkOut – Other Literature Resources (entrambi visibili nel record, formato abstract, sotto l'abstract). Questi link possono riguardare dati presenti in altri database della NLM (es. GenBank) o altri repository esterni (es. figshare, Dryad)

13 aprile 2018

National Library of Medicine - On Latin and the Rooster in Medicine

In questo interessante  articolo  apparso nel blog Circulating Now vengono presentate alcune opere antiche in lingua latina (per secoli lingua d'elezione nella medicina antica). I libri sono patrimonio della collezione antica della NLM e  le immagini digitalizzate possono essere ingrandite e viste nei dettagli.
Vi segnalo in particolare la pagina con la ricetta della Theriaca presente nella Pharmacopoeia di Augsburg del 1573 e l'immagine tratta dal testo di Kircher: Musurgia universalis; sive Ars manga consoni et dissonie X. kobros digesta  "… in which the author invokes his ideas on music and how it is reflected by the proportions of the universe. This volume has beautiful musical notations and diagrams of instruments. A famous page from this text presents the musical notes of birdsongs...".
Infine significato e immagini dei testi nei quali è raffigurato un gallo "... In ancient Greece, it was believed that a rooster crowing in the morning would ward off evil spirits and disease. Poultry was a common currency for paying for medical treatments and other services. When Socrates was dying, his famous last recorded words were “I owe a cock to Asclepius, see that it is paid.”

Medicamenta - Storie di malattie e rimedi nei libri antichi della Biblioteca di Scienze del Farmaco dell'Università di Padova

Vi ricordate della mostra Medicamenta, che valorizza i testi antichi (e in particolare le immagini) della nostra biblioteca? E' adesso disponibile anche la versione inglese del testo.
Nella pagina della mostra, alla voce "Mostri e mostruosita'" scegliendo "Il teatro anatomico", si apre la pagina Il teatro anatomico e lo spettacolo del corpo dove è stato aggiunto un bel video sulle opere di Vesalio
Coloro che prendono visione della mostra possono anche compilare un questionario di gradimento, presente come ultima voce del menu.

09 marzo 2018

NatureOutlook - Women's Health

Pubblicato il 5 ottobre, questo fascicolo ad accesso gratuito di Nature è dedicato alla salute delle donne.

8 Marzo - Cambridge Celebrates International Women's Day

Anche quest'anno la Cambridge University Press apre i suoi archivi e mette gratuitamente a disposizione del pubblico una selezione di articoli e di capitoli di libri, frutto dell'ingegno delle donne di varie epoche storiche e di diversi ambiti culturali e scientifici. Interessante anche il loro Cambridge Core blog.